Preservativi ritardanti funzionano? Quali comprare?

uomo che apre un preservativo ritardante

Un valido aiuto per chi soffre di eiaculazione precoce

Purtroppo, nel mondo c’è un nutrito gruppo di uomini che non riesce a soddisfare la propria partner per via di un’eiaculazione troppo rapida. Il riflesso eiaculatorio non viene controllato, quindi, l’uomo raggiunge il culmine del piacere prima che la sua compagna possa venire appagata.

Il più delle volte questo problema pregiudica altamente il rapporto di coppia, specialmente in quelle coppie inesperte e giovani dove la causa di un’eiaculazione rapida è dovuta alla fretta di raggiungere l’orgasmo o all’ansia da prestazione.
Naturalmente, il disagio personale provocato da questo tipo di problema non è di poco conto, tanto che alcuni soggetti tendono ad evitare il rapporto con la partner.
Essendo il problema molto intimo, si tende a tenerlo nascosto ma, in realtà, sarebbe bene parlarne con un andrologo o un sessuologo al fine di individuare la ragione di questo fastidioso inconveniente anche se è doveroso sottolineare che non sempre si riesce nell’intento.
Sapere che esistono supporti con le caratteristiche di prolungare i rapporti sessuali è un dato molto confortante per gli uomini che hanno la consapevolezza di poter combattere un problema che li tormenta e che rende infelici le loro compagne.

I preservativi ritardanti funzionano davvero?

I condom sono l’ideale per prolungare il rapporto

Se qualcuno era scettico sull’uso dei preservativi ritardanti, dopo averli usati non può fare a meno di affermare che i preservativi ritardanti funzionano alla grande. Non solo sono capaci di prolungare i tempi dell’amore ma sono in grado di offrire sensazioni piacevolissime alla partner.
Le opinioni e le recensioni che si possono leggere sul web, sono la prova che i preservativi ritardanti sono il massimo per quelle coppie che non riuscivano a trovare un punto d’incontro.Ci sono persone che con i preservativi ritardanti sono riusciti a prolungare il rapporto di ben 10 minuti con notevole appagamento per la partner.
Il merito è tutto della benzocaina, sostanza anestetizzante, che dà il modo di posticipare l’eiaculazione anche se bisogna specificare che l’effetto è solo momentaneo, ma riesce a risolvere ottimamente il problema.

L’uso dei preservativi ritardanti potrebbe arrecare qualche danno alla salute?

La benzocaina è nociva agli spermatozoi?

La benzocaina da anni viene testata in laboratorio e non è affatto dannosa per la salute anche perché viene utilizzata nei preservativi ritardanti in dosi davvero minime.
In genere, non esiste nessuna controindicazione per l’uso continuo di preservativi ritardanti purché si osservino alcune regole.
È di estrema importanza acquistare preservativi ritardanti di marca affinché non si incorra nel classico rischio di “rottura del preservativo” o di altri effetti indesiderati. È altresì fondamentale scegliere brand che offrano la sicurezza che il preservativo non dia problemi per via dell’allergia al lattice o alla gomma. Alcune coppie sono allergiche ed il rapporto sessuale invece di essere piacevole diventa una vera e propria tortura, perché sopraggiungono problemi di arrossamento e prurito. Focalizzando la propria attenzione su brand rinomati, è possibile trovare preservativi di ogni tipologia anallergici e realizzati con un materiale di ultima concezione che garantisce una sensazione piacevole e delicata a contatto con la pelle.

Alcuni uomini credono che durante l’uso del preservativo ritardante avvenga una perdita d’erezione. Questo luogo comune va assolutamente sfatato perché questo concetto non corrisponde a verità. L’importante è usare il preservativo ritardante all’ultimo momento ossia, pochi attimi prima di introdurre il pene in vagina. È chiaro che se il preservativo si indossa prima, il pene si “addormenta” leggermente e c’è la possibilità che perda l’erezione.

Un altro concetto poco corretto è che l’uso continuativo dei preservativi ritardanti potrebbe pregiudicare la mobilità degli spermatozoi.
Emeriti specialisti in tossicologia medica e in anestesiologia e rianimazione affermano con sicurezza che non vi è alcuna possibilità che la benzocaina influisca negativamente sulla mobilità degli spermatozoi, al contrario di altre sostanza anestetizzanti dove la possibilità è reale.
I preservativi ritardanti vengono utilizzati anche dagli uomini che non soffrono di eiaculazione precoce ma che hanno intenzione di prolungare il rapporto sessuale.

Usando i preservativi ritardanti bisogna rinunciare ad altri vantaggi?

I condom con benzocaina soddisfano ogni esigenza

Chi ha intenzione di far entrare i preservativi ritardanti nella propria vita di coppia può stare tranquillo perché in nessun caso dovrà rinunciare ai vantaggi che offrono gli altri tipi di profilattici.
Anche quelli ritardanti, oltre ad apportare il beneficio del ritardo dell’eiaculazione e del prolungamento del rapporto sessuale, sono dotati di particolari caratteristiche per soddisfare qualsiasi esigenza.

Con i preservativi ritardanti ogni coppia riesce a fare faville sotto le lenzuola con performance favolose e rapporti sessuali nettamente più lunghi rispetto al normale.